Annuncio storico per la Ferrari comunicato dal CEO dell’azienda Camilleri, per la prima volta la casa di Maranello presenta un SUV sportivo.
Si chiamerà Purosangue ed i tecnici sono già al lavoro per la sua messa in commercio nel 2022.

L’ AD però non ama definirlo un ‘semplice’ SUV visto il prestigio del marchio; la proposta non l’ aveva convinto in principio ma ha cambiato idea guardando il progetto bozza elaborato dai designer che si occuperà di questo unicum dall’assetto alto e 4×4.

Si tratta del modello sicuramente più d’ effetto dalla casa di Maranello, che ha presentato alla presenza del presidente Elkann complessivamente ben quindici nuovi modelli di auto facenti parte della programmazione industriale del prossimo quadriennio 2018-2022.
L’idea di progettare una sport utility non è una vera e propria novità nel settore extra-lusso, Lamborghini infatti ha fatto da precursore; in ogni caso la scelta di produrre questo modello era stata decisa, seppur con qualche riserva del caso, già da Sergio Marchionne, a riprova del fatto che il progetto è già ad ottimo punto.

La Purosangue sarà una vettura caratterizzata da grande comfort ma allo stesso tempo da un animo molto sportivo. Avrà la trazione integrale, con motore posto centralmente nella parte anteriore mentre il cambio sarà posto nella parte posteriore; inoltre sarà dotata di sospensioni regolabili.
Ci sarà posto confortevole per quattro passeggeri con carrozzeria a cinque porte.

Durante la conferenza stampa il responsabile marketing e vendite Galliera ci ha tenuto a puntualizzare che suo nome è stato scelto per indicare che, seppur insolita rispetto alle altre, si tratta di un’ auto che rientra in pieno nel DNA della casa di Maranello.
Il suo lancio sul mercato era previsto prima del 2022 dagli addetti lavori ma Camilleri ha spiegato che con questo modello si punta alla massima perfezione e quindi c’è necessità di più tempo per la progettazione tecnologica.

Come già accennato nei prossimi anni verranno lanciati 15 modelli nei segmenti di punta della casa automobilistica: versioni limited edition rientranti nella serie Icona, Gran Turismo, Speciali e sportive.
Un’altra novità annunciata dall’amministratore delegato è che entro il 2022 più della metà dei veicoli che prodotti saranno dotati di motore ibrido con un’ occhio alle energie rinnovabili.
In questo modo ci sarà un miglioramento delle emissioni, lasciando intatta la caratteristica esperienza di guida sportiva. Le nuove auto ibride avranno un costo maggiore ma giustificato dalle caratteristiche innovative.

L’AD ci ha tenuto a spiegare e giustificare le mosse progettate anche per tranquillizzare i mercati, che avevano inizialmente reagito molto male al suo arrivo.
E’ stato deciso di aumentare il dividendo per gli azionisti innalzandolo dal venticinque al trenta per cento dell’ utile.

C’è stato inoltre un raddoppio graduale dell’Ebitda previsto entro il 2022.
Sono stati rivisti per il 2018 anche i ricavi netti e l’Adjusted Ebitda di 1,1 miliardi.
Il debito è stato ritoccato al ribasso a 350 milioni di euro e gli investimenti ritoccati al rialzo fino a 650 milioni di euro; il piano finanziario è stato esposto puntualmente dal direttore d’ area Antonio Picca Piccon, che ha previsto un numero di consegne stimato in novemila auto.

Dal canto suo Camilleri ha esposto il suo interesse più verso i ricavi che verso i volumi di vendita, che in ogni caso sono stimati su numeri similari. Solo quando uscirà il nuovo ‘SUV’ ci potrebbe essere un netto incremento, ma al momento è troppo presto per parlarne.

La presentazione, che ha visto protagonista l’ annuncio della nuova supercar denominata Ferrari Monza, è cominciata con il commosso ricordo di Marchionne e con tanti riferimenti al fondatore Enzo Ferrari.
Durante la stessa sono stati esposti gli ambiziosi piani che mirano alla crescita dell’ utile fino al 38% ed una crescita delle vendite; questo è stato stimato possibile scommettendo molto sui nuovi modelli e sulle relative limited e special edition.

Per quanto riguarda il motore ibrido, previsto per la maggior parte delle vetture in uscita nel 2021, si farà tesoro dell’ esperienza in Formula uno: il motore principale sarà pero’ affiancato da un V6 di minore potenza motrice.

https://italyluxuryblog.com/wp-content/uploads/2018/09/ferrari.pnghttps://italyluxuryblog.com/wp-content/uploads/2018/09/ferrari-150x150.pngRedazioneAuto, Moto e Yacht(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Annuncio storico per la Ferrari comunicato dal CEO dell'azienda Camilleri, per la prima volta la casa di Maranello presenta un SUV sportivo. Si chiamerà Purosangue ed i tecnici sono già al lavoro per la sua messa in commercio nel 2022. L' AD però non ama definirlo un...Il blog del lusso Made in Italy.