Dopo anni di studio nella galleria del vento, nasce finalmente il gioiello di casa Ferrari. Diretta discendente della 458, la nuova 458 “speciale” vanta un motore eccellente.
La casa costruttrice modenese si è presentata al salone di Francoforte con il modello più sportivo di tutti i tempi. Da 0-100 km/h  in soli 3 secondi.
La nuova Ferrari è pensata per i nuovi clienti che vogliono provare emozioni uniche alla guida di una vettura che non lascia nulla al caso: tutto è studiato nei minimi particolari, dal ropulsore all’aerodinamica, diverse sono le modifiche che hanno apportato nel centro stile per rendere il nuovo modello un passo avanti alla sua diretta progenitrice.

Ferrari 458
Ferrari 458

Partiamo dal motore, il più potente 8 cilindri mai costruito dalla casa di maranello, il V8 da 4.497 cm3 è messo nella parte posteriore, rendendo il bilanciamento peso-potenza della vettura perfetto. Per raggiungere questi risultati si è lavorato sull’efficienza della combustione, oltre a una nuovissima geometria nel cielo dei pistoni per ridurre il volume della camera di scoppio. L’utilizzo di nuovi materiali per contenere le masse ha reso possibile una riduzione totale del propulsore di 8kg.

ferrari_458_speciale_0-100_7

Oltre alla rivoluzione nel motore sono state apportate modifiche significative all’assetto aerodinamico. Primo tra tutti l’impiego di materiali aerodinamici mobili, nuovo brevetto Ferrari, che permetto alla vettura di avere un assetto migliore in rettilineo e massima aderenza in curva. Due portelle verticali sul’’anteriore e sul fondo e un flap orizzontale,
con lo spoiler maggiorato e dalle forme più pronunciare, annunciano prestazioni mai avute prima.
130116car-1280x0

Le innovazioni tecnologiche sicuramente non riguardano solo il motore: tutte le altre componenti come elettronica, freni, sospensioni e pneumatici hanno avuto cambiamenti sostanziali. Lo stile degli interni rimane inalterato rispetto al modello madre, incastri e sovrapposizioni, con la differenza dell’impiego di nuovi materiali per la riduzione delle masse e del peso.
Un’unione di tecnologia e tradizione: restano sempre eccellenti le cure per i particolari e i piccoli accorgimenti rigorosamente hand-made.
Tutti gli esterni, stilisticamente sono rimasti invariati per non snaturare il modello originale: piccoli accorgimenti ai vetri che sono stati resi più sottili, e una modifica ai materiali del paraurti e del lunotto posteriore.
Il ritorno al passato, con piccoli accorgimenti che richiamano le mitiche 250GT e F40, sono inequivocabili.

416278_6618_xl_2013-Ferrari-458-Speciale-22

Per arrivare a questo bellissimo sogno, la cifra non è sicuramente irragionevole si parla di 238.000 euro, un 16% in più rispetto al modello madre, ma rispetto a tutte le modifiche e l’impegno che è stato messo, crediamo che valga la pena concedersi questo lusso, anche solo per un giorno per un giro in pista.

RedazioneAuto, Moto e Yacht(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Dopo anni di studio nella galleria del vento, nasce finalmente il gioiello di casa Ferrari. Diretta discendente della 458, la nuova 458 “speciale” vanta un motore eccellente. La casa costruttrice modenese si è presentata al salone di Francoforte con il modello più sportivo di tutti i...Il blog del lusso Made in Italy.