Pagani-07-605m8m9m2-2

Il prossimo Salone di Ginevra, che si terrà dal 7 al 17 Marzo, avrà il piacere di ospitare la Pagani Huayra.

Lo studio della nuova supercar ha avuto inizio nel 2003, anno di uscita della Pagani Zonda S Roadster. Si tratta di un’auto totalmente innovativa a tutto tondo: dinamica, tecnologia, dimensioni, forme. La vettura è stata realizzata in sette anni di lavoro paziente e scrupoloso, senza trascurare l’essenza filosofica di Casa Pagani: il principio del grande Leonardo da Vinci, che concepiva la simbiosi tra scienza e arte. Per quanto riguarda la realizzazione di Huayra, altre muse ispiratrici di Horacio Pagani, designer con la passione della meccanica, sono state l’aria e il concetto di volo. E osservando la Huayra, si ha davvero la sensazione di ammirare un aereo in fase di decollo. E’ stato, così, pienamente realizzato il sogno di Pagani: quello di creare una vettura con il pensiero rivolto al velivolo.

Comunque e ovunque la si guardi, Pagani Huayra trasmette emozioni. Escluso il motore e il cambio, è composta da più di 4000 parti, molte delle quali in carbonio, alluminio e titanio, messe insieme con estrema passione, creatività, competenza.
Il nuovo gioiello della Pagani è dotata di una linea morbida, filante e snella, più lunga rispetto alla Zonda: la posizione della guida è arretrata di 40 mm e il passo maggiore di 70 mm rispetto alla precedente vettura di Casa Pagani, ma l’abitabilità è più ampia. La Huayra è lunga 4,6 metri, alta 1,16 metri e larga 2,03 .

pagani-Huayra-interni_PRESS-4

Per definire lo stile si giunge sempre ad un compromesso e per questo l’azienda ha lavorato sodo. Ha realizzato centinaia di disegni e ben otto modelli in scala, senza però allontanarsi dal pensiero originale: quella di concepire l’auto come se fosse un’ala. Per tale motivo, la parte anteriore è stata scavata per prolungare la zona ove passa l’aria. In tal modo, vi è minor divergenza di velocità dell’aria tra il lato inferiore e quello superiore, consentendo all’auto di sollevarsi meno in velocità; in questo modo, si ottiene anche il coefficiente massimo di deportanza. I flap laterali e le sospensioni anteriori permettono un eccellente bilanciamento, con minore area frontale e variabili carichi verso il basso.

Grazie alle prove aerodinamiche e ad attenti calcoli, si è giunti ad inserire, nell’anteriore e nel posteriore dell’auto, delle forme ellittiche, conservando, allo stesso tempo, l’area dei fari verso la presa d’aria superiore laterale e lo scarico centrale.

Pagani-03-2379mm6m

Con l’ausilio di Mercedes AMG, è stato costruito un motore leggero e formidabile, 5.980 cm3, 700 Hp biturbo con 1100 Nm di coppia, il quale crea un connubio perfetto con la vettura. Si tratta davvero di un bolide: un V12 Mercedes AMG, il 12 cilindri più efficiente in fatto di consumo e di Co2. Il cambio è robotizzato sequenziale a 7 marce e in posizione trasversale. Le prestazioni da 0 a 100 ancora non si conoscono, ma saranno sicuramente eccezionali, se si considera la leggerezza della vettura. Comunque, in base alle dichiarazioni della Pagani, pare che la velocità massima della Huayra superi i 370 km/h.

La Huayra monta pneumatici progressivi Pirelli dotati coefficiente basso di rotolamento e eccellente grip in ogni condizione. La sicurezza tiene conto dei principi legati alla dinamica. Gli studi scientifici e tecnologici, legati ai materiali e alla sicurezza si sono basati sui diversi modelli della Zonda e sulle conseguenti evoluzioni; tale vettura ha rappresentato un vero e proprio laboratorio sperimentale per lo staff dell’Azienda Pagani. In questo modo, il team ha potuto attingere informazioni fondamentali e innovative, per poi giungere al concepimento e alla realizzazione del nuovo gioiello delle supercar.

Pagani-03-049DEF

Nell’azienda di Modena si ha intenzione di fabbricare 25 Huayra all’anno, ma forse, grazie alla realizzazione del nuovo stabilimento, saranno il doppio, anche perché la nuova Pagani Huayra ha ottenuto l’omologazione per gli Stati Uniti, da cui sono già giunte le prime ordinazioni. Secondo alcune voci, la lista d’attesa sarebbe di tre anni; i più ricchi del mondo hanno già prenotato il nuovo gioiello della Pagani, desiderio di molti, privilegio di pochissimi: pare che il costo si aggiri tra il milione e i due milioni di euro iva esclusa, in base alle differenti configurazioni.
Grazie all’innovazione della performante ed avveniristica Huayra, Pagani, numero uno all’estero quale rappresentante del lusso italiano, non tradirà certo le aspettative dei suoi fans.

Pagani Automobili S.p.A.
Via dell’Artigianato, 5
Vill. La Graziosa
41018 San Cesario sul Panaro (MO)
Italy
Telefono: +39 059 4739201
Email: info@pagani.com

RedazioneAuto, Moto e YachtIl prossimo Salone di Ginevra, che si terrà dal 7 al 17 Marzo, avrà il piacere di ospitare la Pagani Huayra. Lo studio della nuova supercar ha avuto inizio nel 2003, anno di uscita della Pagani Zonda S Roadster. Si tratta di un'auto totalmente innovativa a tutto tondo: dinamica, tecnologia,...Il blog del lusso Made in Italy.